Il Golden Retriever

Comportamento – Educazione – Addestramento – Notizie

 

Il Golden Retriever viene descritto come cane”gentile, amichevole e sicuro di sé”.

Essere amichevoli, gentili  è un tratto distintivo della razza Golden Retriever.

Generalmente i Golden retriever sono buoni animali domestici in famiglia, in particolare grazie alla loro pazienza e giocosità con i bambini.

Sono molto apprezzati per il loro elevato livello di socialità verso le persone, comunicazione, segnali calmanti, calma interiore, la disposizione ad imparare cose nuove .

Sono cani che si possono legare a una sola persona ma sono generalmente altrettanto aperti sia con gli sconosciuti sia con i volti familiari.

La loro  gentile disposizione aperta con le persone li rende cani poco adatti alla guardia.

Se un Golden Retriever abbaia molto o fa la guardia in giardino significa che c’è qualcosa di errata nella gestione educazione del cane e che probabilmente è necessario un aiuto Esperto, Competente di un Educatore Cinofilo Comportamentale.

In un Golden Retriever ogni forma di aggressione non provocata o di ostilità nei confronti sia della gente, di cani o di altri animali, è considerata non in linea con la personalità della razza, cosi come la distruttività, il mordere anche per gioco, l’abbaio eccessivo, l’incapacità di stare fermo o essere calmo. l’eesre poco riflessivo, non ascoltare etc. Ove accada è consigliabile rivolgersi da subito ad un esperto del comportamento, linguaggio, emozioni del cane.

Un Golden Retriever equilibrato non deve essere  timido, pauroso, aggressivo, agitato, iperattivo, abbaione o nervoso.

Il tipico Golden Retriever è calmo, docile per natura, con un entusiasmo eccezionale.

I Golden sono cani noti per la loro intelligenza.

Stanley Coren, nel suo libro l’intelligenza del cane, classifica i Golden sono al quarto posto dopo il Border Collie, Barboncino/Barbone, pastore tedesco come cani più brillanti per obbedienza-comando-addestramento, gare sportive.

Bisogna prestare  una attenzione particolare alla socializzazione del cane, per i suo futuri  incontri con i altri cani.

Fin dai 2 mesi ed entro i 4 mesi sia portato a corso per cuccioli di Educazione Cinofila Comportamentale al fine che sia il cucciolo di Golden Retriever  che il suo proprietario acquisiscano competenze, giuste esperienze, da subito. L’età migliore per l’apprendimento, per la formazione, la preparazione alla vita futura del cane cucciolo  è già ai 2 mesi e fra i 2 e de entro i 4 mesi,

Socializzare con altri cani cuccioli e adulti, con le persone, con l’ambiente, è fondamentale affinché si formi un carattere sicuro e socievole.

Il cucciolo dovrebbe stare insieme alla madre naturale, minimo 2 mesi, l’ideale 4 mesi .

Il cucciolo può dormire anche 14/16 /18 ore al  del giorno.

Il Golden Retriever non è un cane rumoroso e abbaia poco, se correttamente gestito.

Retriever significa riporto. Al Golden Retriever piace portare e riportare le cose.

Il tipico Golden Retriever è un cane  attivo, amante del divertimento.

I Golden Retriever da adulti amano lavorare, avere uno scopo, essere impegnati in attività piacevoli, hanno una forte capacità di concentrarsi su un determinato compito. ma si deve prestare attenzione a evitare di sovraccaricarli con troppa attività.

Hanno un grande amore per l’acqua, non sempre riscontrabile in tutte le razze canine.

I Golden Retriever sono facilmente educabili, addestrabili, vista la loro intelligenza, prestanza fisica e disposizione, desiderio di compiacere i loro proprietari. Tuttavia saper creare benessere al cane Golden Retriever, cosi come prevenire i comportamenti indesiderati richiede conoscenza  della sana alimentazione del cane, del comportamento canino, studio del cane della razza, osservazione attente indagini.

Talvolta può essere d’aiuto l’uso dei fiori di bach per cani.

E’ un grave errore volere imporre con la forza un esercizio, un comportamento, un aspettativa, una particolare azione al cane.

Il momento migliore per far educare, fare esperienze, addestrare positivamente il cane cucciolo di golden retriever è già a 2 mesi o comunque fra i 2 e i 4 mesi dato che a questa giovane età c’è una finestra di opportunità di apprendimento per il cucciolo che deve essere consolidata appresa proprio fra i 2 e i 4 mesi come avverrebbe nel branco, nella famiglia naturale del cane.

Già a 2 mesi è consigliabile contattare un Educatore Cinofilo meglio se di lunga comprovata Esperienza e meglio se specializzato in comportamento, linguaggio, emozioni, stress, del cane.

La durata della vita media di un Golden retriever è indicativamente fra i 12 e i 14 anni.

Altezza: Femmina: 51–56 cm, Maschio: 56–61 cm
Peso: Femmina: 25–32 kg, Maschio: 30–34 kg

Il Golden Retriever è impiegato  come cane da utilità nella pet therapy, cane guida, cane di aiuto ai disabili, protezione civile, salvataggio in acqua, ricerca persone, in sport come agility Dog, obedience, in attività di riporto in acqua e a terra etc etc. Tutte queste attività dimostrano l’utilità del Golden Retriever per l’uso dell’uomo ma non sono necessarie alla vita sana del  cane Golden Retriever.

Un cane come il Golden Retriever può fare una vita sana , serena soddisfacente, in famiglia , come cane da compagnia, compagno di vita e di viaggi purché i suoi bisogni interiori siano soddisfatti, e sia riconosciuto a tutti gli effetti come il cane  di famiglia, voluto, accolto, rispettato, amato, apprezzato, protetto, da tutte le persone della sua famiglia.

I Golden Retriever sono in genere adattabili, compatibili con altri cani, gatti e altri animali..

 

❤️🙏🐾🐾🐾

Stefano Pesci

Istruttore Educatore Cinofilo Comportamentale

Esperto Riconoscitore

dei Micro segnali Linguaggio Comportamento Stress del cane della Relazione Empatica Persona Cane

Ideatore del “Metodo Togetherdog

 

Posso Insegnarti Tante Belle Cose - Stefano Pesci istruttore Educatore Cinofilo Comportamentale

 

Potrebbe interessarti leggere:

Le mie Competenze/Diplomi

Diploma Norvegese

Certificazioni Fiori Bach  Comportamento Cani

Io e i Miei Animali

Video Testimonianze

Opinioni sull’Esperto

Talento e Punti di Forza

Recensioni dai Social

 

Comportamento – Educazione – Addestramento del cane in zona Valdarno- Arezzo – Siena – Firenze. Toscana.  Cavriglia – Radda in Chianti  – Gaiole in Chianti.

Stefano Pesci Istruttore Educatore Cinofilo Comportamentale